Canapa: 4000 ettari coltivati in Italia

La canapa è una pianta versatile e ricca di potenzialità
canapa-olio di canapa-olio di canapa benefici-olio di semi di canapa-olio di canapa controindicazioni-

LA CANAPA

La canapa è una pianta versatile e ricca di potenzialità, con una storia millenaria che abbraccia culture e usi diversi.

Vediamo insieme cosa si può fare con questa straordinaria pianta:

  1. Alimentazione:

    • Semi di canapa: Questi  semi  sono una fonte di proteinegrassi sani e fibre. Si possono consumare crudi, tostati o trasformati in olio , che ha un delicato sentore di nocciola. L’olio  è ottimo per insalate e zuppe.
    • Farina di canapa: Utilizzata per preparare prodotti da forno, è ricca di nutrienti.
    • Proteine della canapa: Integratori proteici per atleti e chi cerca un apporto proteico naturale.
    • Pasta alla canapa: Una variante nutriente e gustosa della pasta tradizionale.
    • Bevande alla canapa: Tè e infusi rilassanti, ideali per l’insonnia.
  2. Cosmetica e Detergenti:

    • Sapone alla canapa: Delicato e lenitivo per la pelle.
    • Cosmetici alla canapa: Creme, lozioni e balsami per la cura della pelle.
    • Olio di canapa: Usato anche come biocombustibile e per vernici naturali.
  3. Materiali e Tessuti:

    • Fibra del fusto: Fin dai tempi antichi, sono stati fatti tessuti resistenti e corde con questa fibra . Le vele delle navi erano spesso fatte di canapa.
    • Carta di qualità: La pianta è una materia prima per la produzione di carta durevole e biodegradabile.
    • Tessuti leggeri e pesanti: Abbigliamento, sacchi e lenzuola.
    • Materiali per edilizia: Pannelli isolanti termici e acustici, tavole di legno, biomassa combustibile.
  4. Usi Medici:

    • CBD (Cannabidiolo): Estratto dalle foglie e dalle infiorescenze, il CBD è utilizzato per il rilassamento, il sonno e il sollievo dai dolori articolari.
    • THC (Tetraidrocannabidiolo): Presente nella resina delle infiorescenze, il THC è utilizzato per scopi medicinali e ricreativi.
  5. Coltivazione:

    • Questa pianta può essere coltivata in diverse parti del mondo, ma è importante rispettare le leggi locali. In Italia, la coltivazione di questa pianta è legale e regolamentata.
    • La pianta cresce bene in climi temperati e richiede terreni ben drenati.

In sintesi, la canapa è una risorsa ecologica e versatile, con un vasto potenziale in vari settori.

La sua riscoperta sta aprendo nuove opportunità per l’agricoltura sostenibile e l’industria. 🌿🌱

canapa-olio di canapa-olio di canapa benefici-olio di semi di canapa-olio di canapa controindicazioni-

Leggi sulla coltivazione di canapa in Italia

In Italia, la sua coltivazione  è regolamentata da diverse leggi e normative.

Vediamo le principali:

  1. Legge 242 del 2 dicembre 2016:

    • Questa legge, intitolata “Disposizioni per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa”, la considera come una pianta agricola e industriale.
    • Si applica alle varietà ammesse nel Catalogo comune delle Varietà di specie delle piante agricole ottenute tramite sementi certificate.
    • Pertanto, la coltivazione, la trasformazione e la commercializzazione di queste varietà sono lecite, rispettando le normative specifiche dei settori di utilizzo (ad esempio, alimentare o cosmetico) .
  2. Testo Unico Stupefacenti (DPR 309/1990):

    • Il Testo Unico Stupefacenti classifica qualsiasi varietà di questa pianta, indipendentemente dal suo tenore di THC, come pianta da droga.
    • Tuttavia, l’eccezione è la “canapa coltivata esclusivamente per la produzione di fibre o per altri usi industriali consentiti dalla normativa dell’Unione europea” .
    • Questa doppia lettura ha creato ambiguità tra gli usi leciti e quelli illeciti della pianta.
  3. Valore di THC:

    • Quella coltivata in Italia deve avere un valore di THC non superiore allo 0,6% (precedentemente era dello 0,2%) .
    • Deve rientrare tra le qualità ammesse dalla normativa europea (art. 17 direttiva 2002/53/CE del 13 giugno 2002) .
  4. Congerie di Interpretazioni:

    • Queste leggi hanno creato interpretazioni contraddittorie all’interno della Magistratura e dei Ministeri.
    • L’associazione Federcanapa si batte per eliminare queste ambiguità e consentire l’impiego di tutte le parti di questa pianta industriale per gli usi previsti dalla legge .

In sintesi, la coltivazione della canapa in Italia è possibile, purché si rispettino le norme riguardanti le varietà ammesse e i limiti di THC. 🌿🌱

Cosa si può fare con la canapa coltivata in Italia?

Quella coltivata in Italia, offre una vasta gamma di possibilità d’uso.

Ecco alcune delle applicazioni più comuni:

  1. Industria Tessile e Materiali:

    • Fibra di Canapa: La fibra del fusto di canapa è resistente e versatile. Si utilizza per produrre tessuti, abbigliamento, sacchi, corde e vele per le navi.
    • Carta di Canapa: La canapa è una materia prima per la produzione di carta durevole e biodegradabile.
    • Materiali da Costruzione: Pannelli isolanti termici e acustici, tavole di legno e biomassa combustibile.
  2. Alimentazione e Nutrizione:

    • I Semi : Ricchi di proteine, grassi sani e fibre. Si possono consumare crudi o trasformati in olio .
    • La Farina : Utilizzata per preparare prodotti da forno.
    • Le Proteine : Integratori proteici per atleti.
    • La Pasta : Variante nutriente della pasta tradizionale.
    • Le Bevande : Tè e infusi rilassanti.
  3. Cosmetica e Detergenti:

    • Il Sapone : Delicato e lenitivo per la pelle.
    • I Cosmetici : Creme, lozioni e balsami per la cura della pelle.
    • L’Olio : Usato anche come biocombustibile e per vernici naturali.
  4. Usi Medici:

    • CBD (Cannabidiolo): Estratto dalle foglie e dalle infiorescenze, il CBD è utilizzato per il rilassamento, il sonno e il sollievo dai dolori articolari.
    • THC (Tetraidrocannabidiolo): Presente nella resina delle infiorescenze, il THC è utilizzato per scopi medicinali e ricreativi.
  5. Coltivazione:

    • La canapa può essere coltivata in diverse parti del mondo, ma è importante rispettare le leggi locali. In Italia, la coltivazione di Questa pianta è legale e regolamentata.
    • La pianta cresce bene in climi temperati e richiede terreni ben drenati.

In sintesi, questa pianta è una risorsa ecologica e versatile, con un vasto potenziale in vari settori.

La sua riscoperta sta aprendo nuove opportunità per l’agricoltura sostenibile e l’industria. 🌿🌱

 

Dove viene coltivata la canapa in Italia

La canapa ha una storia millenaria in Italia e la sua coltivazione è stata diffusa in diverse regioni.

Ecco alcune informazioni sulla sua coltivazione nel nostro paese:

  1. Emilia-Romagna e Piemonte:

    • Nel passato, il cuore della sua produzione  era localizzato nelle province emiliano-romagnole orientali, come Bologna e Ferrara .
    • Queste zone erano particolarmente adatte per la coltivazione di questa pianta.
  2. Altre Regioni:

    •  Veniva coltivata in tutto il territorio italiano, concentrata maggiormente nelle zone paludose dell’Emilia e del Piemonte.
    • Tuttavia, si trovava ovunque ci fosse un corso d’acqua o molta luce solare. Pertanto, anche regioni come ToscanaCampania e Sicilia partecipavano alla sua coltivazione  .
  3. Storia Antica:

    • Le tracce più antiche della presenza naturale in Italia risalgono a tempi antichi. Si pensa che fosse presente nel lago di Albano (provincia di Roma) già nel 11.500 a.C., nel Lago Grande di Monticchio (provincia di Potenza) nel 9000 a.C., e nella regione del lago di Nemi (vicino a Roma) nel 7000 a.C. .
  4. Declino e Rinascita:

    • Nel corso della storia,  ha subito alti e bassi. Dopo essere stata considerata “oro verde” e utilizzata per realizzare corde e tessuti resistenti, ha affrontato un declino a causa di campagne denigratorie e associazioni con la droga.
    • Negli ultimi anni,  sta vivendo una rinascita grazie alla crescente consapevolezza ambientale e alla sua versatilità in vari settori .

In sintesi, la coltivazione  in Italia è stata parte integrante della nostra storia e sta tornando a interessare molti produttori, soprattutto alla luce delle soluzioni ecologiche e sostenibili che offre. 

Quando e dove è stata scoperta la canapa

La canapa è una delle piante più antiche al mondo e viene coltivata da oltre 10.000 anni.

Le sue origini risalgono alle prime comunità agricole che si stabilirono lungo le sponde dei fiumi Wei e Giallo nella Cina orientale.

 Si ritiene che la tessitura della fibra di questa pianta potrebbe risalire ad oltre 10.000 anni fa, nello stesso periodo in cui gli uomini scoprirono la ceramica .

Questa pianta ha avuto un ruolo essenziale per le antiche popolazioni della Cina e dell’antica Mesopotamia.

Nel corso della storia,  è stata utilizzata per vari scopi, tra cui la produzione di abiti, tessuti, carta, corde e cordoncini.

 I suoi derivati, come i fiori e i semi, sono noti fin dall’antichità per le loro proprietà terapeutiche .

 E’ una risorsa ecologica e versatile che continua a influenzare l’industria e la sostenibilità.

Leggende sulla canapa

Questa pianta è avvolta da un’aura di mistero e fascino, e nel corso della storia sono nate numerose leggende e storie intorno a questa pianta versatile.

Ecco alcune delle leggende più interessanti :

  1. La Leggenda di Prometeo :

    • Secondo la mitologia greca, Prometeo, il titano che rubò il fuoco agli dèi per donarlo agli esseri umani, insegnò loro anche come coltivare la canapa.
    • Si dice che Prometeo abbia insegnato agli uomini come tessere la fibra ricavata per creare abiti e corde resistenti.
  2. La Canapa e la Bibbia:

    • Alcuni studiosi ritengono che la parola “kaneh-bosm” menzionata nella Bibbia si riferisca a questa pianta.
    • Nell’Antico Testamento, il suo olio era utilizzato per scopi rituali e terapeutici.
  3. La Canapa e il Sacro Graal:

    • Secondo alcune leggende medievali, il Sacro Graal, la coppa usata da Gesù durante l’Ultima Cena, era fatto di canapa.
    • Si dice che questo materiale fosse molto  prezioso e sacro, associato a poteri curativi e spirituali.
  4. La Canapa e il Viaggio di Marco Polo:

    • Si narra che Marco Polo, l’esploratore veneziano, l’abbia scoperta  in Cina durante i suoi viaggi nel XIII secolo.
    • Ha portato la conoscenza della canapa in Europa, aprendo la strada alla sua diffusione.
  5. La Canapa e la Strega di Salem:

    • Nel corso dei famigerati processi alle streghe di Salem nel 1692, alcune donne furono accusate di utilizzarla  per scopi magici e malefici.
    • Questa pianta  veniva associata a pratiche occulte e veniva spesso bruciata insieme alle streghe.

In sintesi,  ha una storia ricca di leggende e significati simbolici.

Oggi, la sua versatilità continua a ispirare e affascinare molte persone in tutto il mondo. 🌿🌱

Olio di canapa

L’olio di canapa è un rimedio naturale che offre una serie di proprietà benefiche per il nostro corpo e la nostra pelle.

Vediamo insieme alcune informazioni su questo olio versatile:

  1. Proprietà Terapeutiche:

    • L’olio di questa pianta è ricco di acidi grassi essenziali, tra cui omega 3 e omega 6. Questi acidi grassi possono avere effetti positivi sulla salute.
    • L’omega 3 favorisce la normale metabolizzazione dei grassi, aiutando a mantenere un peso corporeo adeguato e pulendo le arterie.
    • Il suo olio ha anche proprietà antiossidantiantinfiammatorie e immunomodulanti.
  2. Proprietà Cosmetiche:

    • L’olio di questa pianta è ampiamente utilizzato in cosmesi grazie al suo alto contenuto di acidi grassi insaturi. Questi acidi hanno un elevato potere nutritivo e aiutano a mantenere la pelle elastica e compatta.
    • Può essere utilizzato come emolliente e lenitivo per la pelle, contribuendo alla salute della pelle, dei capelli e delle unghie.
  3. Uso Alimentare:

    • L’olio di questa pianta spremuto a freddo può essere utilizzato come condimento per cibi. Ha un sapore piacevole e delicato, simile a quello delle nocciole.
    • Grazie all’alto contenuto di proteine e acidi grassi essenziali, l’olio  contribuisce a mantenere un corretto equilibrio cellulare.
  4. Controindicazioni:

    • Le controindicazioni dell’olio di canapa sono praticamente inesistenti. Si potrebbero riscontrare problemi solo in caso di massiccio sovradosaggio, che è improbabile nell’uso quotidiano.

In sintesi, l’olio di canapa è un prezioso alleato per la salute e la bellezza, sia a livello interno che esterno.

canapa-olio di canapa-olio di canapa benefici-olio di semi di canapa-olio di canapa controindicazioni-

Olio di canapa benefici

L’olio di canapa è un vero e proprio elisir di salute, ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Ecco alcuni dei suoi principali vantaggi:

  1. Riduzione del Colesterolo:

    • L’olio di semi di canapa contiene acidi grassi essenziali, come gli omega 3 e gli omega 6, che aiutano a mantenere un corretto equilibrio cellulare.
    • L’omega 3 favorisce la normale metabolizzazione dei grassi, contribuendo a mantenere un peso corporeo adeguato e a pulire le arterie.
  2. Supporto per le Articolazioni e il Recupero Muscolare:

    • Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l’olio di canapa può aiutare a ridurre l’infiammazione articolare e favorire il recupero muscolare dopo l’attività fisica.
  3. Antidolorifico Naturale:

    • L’olio di canapa può essere utilizzato come antidolorifico naturale per alleviare lievi dolori e fastidi.
  4. Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari:

    • Gli acidi grassi essenziali presenti nell’olio di canapa contribuiscono a mantenere la salute del sistema cardiovascolare e a prevenire malattie come l’aterosclerosi.
  5. Benefici per la Pelle:

    • L’uso esterno dell’olio di canapa ha proprietà emollienti e lenitive.
    • È utile per la prevenzione delle rughe, la cura della pelle screpolata e secca, e per mantenere la pelle elastica e compatta.
  6. Prevenzione di Patologie Respiratorie:

    • L’olio di canapa può essere d’aiuto in caso di lievi patologie respiratorie, come sinusiti e tracheiti.
  7. Benefici per il Sistema Immunitario:

    • Grazie alle sue proprietà antiossidanti, l’olio di canapa può supportare il sistema immunitario.

In sintesi, l’olio di canapa è un prezioso alleato per la salute, sia a livello interno che esterno. 

Olio di semi di canapa

L’olio di semi di canapa è un vero e proprio elisir di salute, ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Vediamo insieme alcuni dei suoi principali vantaggi:

  1. Riduzione del Colesterolo:

    • L’olio di semi di canapa contiene acidi grassi essenziali, come gli omega 3 e gli omega 6, che aiutano a mantenere un corretto equilibrio cellulare.
    • L’omega 3 favorisce la normale metabolizzazione dei grassi, contribuendo a mantenere un peso corporeo adeguato e a pulire le arterie.
  2. Supporto per le Articolazioni e il Recupero Muscolare:

    • Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, l’olio di canapa può aiutare a ridurre l’infiammazione articolare e favorire il recupero muscolare dopo l’attività fisica.
  3. Antidolorifico Naturale:

    • L’olio di canapa può essere utilizzato come antidolorifico naturale per alleviare lievi dolori e fastidi.
  4. Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari:

    • Gli acidi grassi essenziali presenti nell’olio di canapa contribuiscono a mantenere la salute del sistema cardiovascolare e a prevenire malattie come l’aterosclerosi.
  5. Benefici per la Pelle:

    • L’uso esterno dell’olio di canapa ha proprietà emollienti e lenitive.
    • È utile per la prevenzione delle rughe, la cura della pelle screpolata e secca, e per mantenere la pelle elastica e compatta.

In sintesi, l’olio di canapa è un prezioso alleato per la salute, sia a livello interno che esterno. 🌿🌱

L’olio di canapa è un prezioso alleato per la salute, ma è importante assumerlo correttamente. Ecco alcune linee guida:

  1. Dosaggio Giornaliero:

    • L’assunzione ideale di olio di canapa è di 1-2 cucchiai al giorno.
    • Questa quantità copre il fabbisogno di alcuni dei più importanti acidi grassi essenziali necessari per il benessere del nostro organismo.
  2. Momento dell’Assunzione:

    • Per gli oli utilizzati in cucina, puoi usarli come condimento per insalate e altri cibi secondo le dosi indicate sulla confezione.
    • Le capsule e le pillole di olio di canapa dovrebbero essere assunte autonomamente, prima o dopo i pasti principali.
  3. Dosaggio di CBD:

    • Se stai assumendo olio di canapa per i suoi benefici terapeutici, il dosaggio di CBD può variare.
    • I medici possono suggerire fino a 800 mg di CBD al giorno per trattare condizioni gravi come tumori, crisi convulsive ed epilessia.
    • Per condizioni come l’artrite, è possibile applicare topicamente fino a 250 milligrammi del prodotto.
  4. Gradualità e Personalizzazione:

    • Il dosaggio ottimale può variare in base a molti fattori, tra cui il peso corporeo, l’età, la salute generale e l’obiettivo terapeutico.
    • Inizia sempre con un dosaggio basso e aumenta gradualmente fino a raggiungere l’effetto desiderato.

Ricorda di consultare un professionista sanitario per una consulenza personalizzata. 

Olio di canapa controindicazioni

L’olio di canapa è un rimedio naturale che offre una serie di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Ecco alcune informazioni sulle controindicazioni:

  1. Sovradosaggio:
    • Le controindicazioni dell’olio di canapa sono praticamente inesistenti.
    • Si potrebbero riscontrare problemi solo nel caso di un massiccio sovradosaggio, che è improbabile nell’uso quotidiano.
    • Calcolabile in un uso di svariati litri al giorno, è una quantità molto elevata.
  1. Uso Moderato:
    • L’olio di canapa è sicuro da utilizzare, ma come per qualsiasi alimento o integratore, è importante rispettare le dosi consigliate.
    • Consulta sempre un professionista sanitario per una consulenza personalizzata.

In sintesi, l’olio di canapa è un prezioso alleato per la salute, ma è importante assumerlo correttamente e con moderazione. 🌿🌱

Seguici anche sui social:

https://www.facebook.com/profile.php?id=100064937805431

https://www.instagram.com/dana_s_weed/

https://twitter.com/danasweedfarm

Share this post

Picture of Dana's Weed

Dana's Weed

Dana's Weed since 2018 offers a wide variety of cannabis-based products, entirely grown and manufactured in Italy; without the use of chemicals or OGM.

Leave a comment

Lascia un commento

Dana's Week Discount

Articles of the week

Follow Us

Dana's New Products

STAY TUNED

Sign up to our newsletter

No Spam, we will keep you updated on all the news in the world of web marketing.